Home Un giro di bardo Dal cielo di San Lorenzo è tutto

Dal cielo di San Lorenzo è tutto

Il miracolo della luce che cade. Le begonie filanti raccolte in botole di buio, le efelidi di una Venere pallida che attende il battito di un eroe, i graffi d’un gatto ramato sui tetti dell’Orsa Maggiore, la semina dei guardiani della luna, i tratti finali d’una penna che scrive solo romanzi incompiuti, le prove ardenti dei sorrisi di chi è ormai altrove, le foglie dei castagneti celesti, i fiocchi di neve dai paesi delle lucciole, le rondini in picchiata dalla Via Lattea, l’orgoglio del mattino che combatte a furor di ante, le gocce di vernice piovute dalla cattedrale di Sirio, il passaggio di lumache sfuggite allo zodiaco, le sbirciate degli ultimi guerrieri, le ciglia dei giganti che fingono il riposo, il suono delle lance scagliate contro le cattiverie, le necessarie sassate degli amori dispersi, le luminarie dell’infanzia, i teloni bucati dei circhi, la fioritura improvvisa nel giardino delle bocche, l’inaugurazione di un deposito d’idee, le schiene inarcate sui letti bagnati dalla passione, il ritorno delle lampare dai mari dei ricordi, le chiusure lampo degli orizzonti archiviati, gli aforismi dell’estate, i tatuaggi provvisori dei desideri. Finché il giorno permetterà alla notte di scoprire le stelle di San Lorenzo non potrà mai accedere ai sogni dei poeti.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Se ti va condividi

Post recenti

I miei libri

Tropico della spigola

Un giro di bardo

Tornasole

Stupidi Passanti

Tropico della spigola

Un giro di bardo

Tornasole

Stupidi passanti

Tropico della spigola

Un giro di bardo

Tornasole

Stupidi passanti